Romance, erotico, fantasy e YA
Sull’onda delle 50 Sfumature – 3° capitolo

bacio3Questo è stato un anno un po’ interlocutorio nell’ambito della letteratura giovanile, del fantasy e dell’erotico. Le innovazioni creative sono latitanti, si son lette copie delle copie, trame con un sapore déjà-vu. Tuttavia, ho cercato di estrapolare dalla produzione di genere, sempre e comunque molto abbondante, qualcosa che possa essere gradito ai lettori dal palato fine di Cronache Letterarie.
Ho evitato le trilogie per non costringervi a maratone di lettura sotto il solleone, preferendo gli stand-alone, tranne i casi in cui imbarcarsi in una lettura a puntate non sia di “vitale” importanza.

Comincerei dall’Erotico, nella cui produzione vi assicuro, si potrebbe annegare. Tanti, tantissimi i libri di genere e davvero difficile trovare qualcosa di originale. Tra questi, senza dubbio il molto controverso Nemmeno un grammo d’amore di Robin C. (abbiamo già parlato qui su Cronache del suo Betrayal), auto-pubblicazione Nemmeno un grammo d'amoreche racconta del rapporto deviato e ai limiti del malsano, tra un uomo adulto, un architetto sposato e di successo, con la sua giovane stagista. Il gioco si complica quando si aggiunge il figlio di lui, che nell’ingenua e disperata convinzione di strappare la ragazza al buio in cui si trova, rischierà anche lui di perdersi. Non è una storia di redenzione, né di riscossa col Principe Azzurro. Come dice il titolo, non c’è amore tra le righe, almeno non del tipo che siamo abituati a considerare. E’ una storia che fotografa – lucidamente e senza fare sconti – una relazione deviata, malata, dove le dinamiche psicologiche sono contorte e aberranti, ma necessarie per la sopravvivenza di chi le vive. Certamente non una storia per tutti i palati, capace di provocare reazioni diametralmente opposte, ma davvero ben scritta e orchestrata, nonostante la difficoltà di rappresentare le contorte dinamiche psicologiche tra i protagonisti dall’anima nera.

Ogni tuo respiroDecisamente più lineare è il buon Ogni tuo respiro di Irene Cao, dove una giovane donna, in seguito ad un evento che metterà in dubbio le proprie certezze e la stessa vita, sceglierà un cambiamento drastico che la porterà lontano da casa, permettendole però di ritrovare la se stessa che aveva seppellito in anni di condiscendenza e negazione delle proprie aspirazioni.

Veramente molto gradevole MEGANSorprendimi di Megan Maxwell, che ha come protagonista un personaggio già presente nella sua trilogia: quella il cui primo volume è Chiedimi quello che vuoi. Lì, alla fine del terzo volume, abbiamo assistito allo scontro-incontro tra il conturbante Bjorn e la pilota di elicotteri militari Melanie. La loro storia d’amore, complicata e passionale, verrà sviscerata proprio in questo stand-alone loro dedicato (voluto a grande richiesta delle fan che si erano innamorate di Bjorn dai libri precedenti).

Nel romance, invece, non posso non citare il delizioso Reality love di Jenny Anastan, una storia forse non originalissima, ma divertente, a tratti malinconica e dolce, scritta benissimo e perfetta da leggere mentre ci rilassiamo in vacanza. Cosa accade se l’amore della tua vita – un famosissimo Il mondo coi tuoi occhicampione di basket che ti ha lasciato anni prima senza un perché – torna a incrociare il tuo destino come protagonista di un reality, prodotto dalla tv in cui lavori?
Atmosfera diversa invece per la “duologia” Il mondo con i tuoi occhi di Vera Demes, autrice che ho scoperto da poco e di cui ho divorato ogni scritto perché mi ha soggiogata con una scrittura coinvolgente e avvolgente, passionale e toccante. La storia racconta come, nonostante la totale differenza di status sociale, interessi, vedute e convinzioni sul mondo, un uomo e una donna riescano ad essere legati, superando ogni barriera. Le differenze non potranno che allontanarli, la ragione non potrà che benedire questa separazione, ma il cuore che non comprende ragione, li spingerà al di là di ogni logica a cercarsi e ritrovarsi, seppur con un lungo e doloroso processo di autocritica e accettazione dell’altro.

sei-in-ogni-mio-respiroAlcune belle sorprese nell’abusato mondo Young Adult. Primo fra tutti, il superlativo Sei in ogni mio respiro di Jessica Park che di sicuro piacerà anche al lettore più adulto. Io sono convinta che le cose avvengano sempre per un motivo, che esista un collegamento cosmico e non casuale tra gli eventi e le persone. Alle volte l’ho sperimentato sulla mia pelle, alle volte è accaduto a gente che conosco… e il libro parla proprio di questo. E’ così rassicurante poterci credere perché ti dà la speranza che anche tutto il brutto che ci accade abbia un senso nell’ordine più grande dell’universo. Da leggere assolutamente.

ovunque con te cover HDMolto originale e intrigante, ma di segno totalmente diverso Ovunque con te di Katie Mcgarry, dove la giovane Emily, vissuta in Florida con genitori amorevoli, si ritrova per un caso fortuito a passare, un lungo periodo di vacanza che doveva essere una timida visita, col padre biologico. L’uomo l’ha abbandonata da piccola preferendole il suo club di motociclisti The reign of Terror. Emily si ritrova con parenti di cui ha sempre ignorato l’esistenza, una madre reticente, tutti che sembrano conoscere una diversa verità sulla sua infanzia. Ma la lei è determinata a conoscere la verità perché l’unica cosa di cui è certa è che niente è come sembra. Intrigo, mistero, un segreto nascosto e forse, la scoperta dell’amore.

Shadowhunters Signora della MezzanotteNel panorama Fantasy, a parte la doverosa citazione del primo libro della nuova Trilogia Shadowhunter di Cassandra Clare, Signora di Mezzanotte, che non ha certo bisogno di presentazioni, mi sento di consigliarvi il delicato Forever di Amy Engel. Purtroppo è una duologia e il secondo non è ancora uscito in italiano, ma si tratta di un distopico davvero particolare. Non tanto per il plot che, come tutti i distopici, si muove in un futuro post-apocalittico, ma per il tono con cui è scritto: pacato, acuto, molto centrato sulle psicologie dei protagonisti e davvero molto romantico, pur nel suo non parlare d’amore. Un passato di lotte e rancori lega il Fondatore della città di Westfall al suo Presidente e la legge vuole che a 16 anni venga celebrato il matrimonio tra i figli di entrambe le parti. Ivy affronta i voti nuziali con Bishop sapendo che il suo scopo sarà conquistare la fiducia del ragazzo per poi ucciderlo e far insediare a capo della città suo padre, quale legittimo leader. Ma Ivy non aveva previsto che di Bishop si sarebbe innamorata.

Dopo questa lunga panoramica, non vi resta che scegliere il genere e tuffarvi nella lettura. Buone vacanze a tutti!

Produttore artistico per la Fiction di Mediaset, ho una spasmodica passione per tutto ciò che è fantasy. Collaboro con siti e pagine Facebook legati alla narrativa e al cinema YA. Frase di culto “Non può piovere per sempre”.

Lascia un commento

*