re lear teatro argentina

Il “Re Lear” punk di Barberio Corsetti

Shakespeare, con il suo Re Lear, voleva dimostrare quanto spesso il sangue non valga nulla di fronte al potere e al dominio. L’affetto per un padre, per un fratello, per un figlio, non è nulla rispetto ai possedimenti, alle ricchezze, all’onore. Solo dopo una lunga catena di morti, i personaggi si rendono conto della follia … …

«Giura che non scoperai più le altre»
I migliori incipit di sempre

L’incipit può essere paragonato al DNA di un romanzo. In un incontro al Piccolo Eliseo di Roma, Alessandro Piperno e Annalena Benini si sono risposti a colpi di incipit, scegliendo quelli che secondo loro sono i migliori di sempre. Li hanno addirittura divisi per generi: quelli confidenziali, i sapienziali, gli incipit cinematografici, gli icastici, i … …

Hokusai: in the Master’s Footsteps

The Master’s Many Names ON THE BUS were several couples of all ages, a trio of young girls, some men on their own, some women on their own, a mixed group of students, five middle-aged women, a group of four boys barely out of their teens. Who knows which of them was the fan of … …
Articoli precedenti...




Dalle nostre rubriche...

La nostra redazione

Vedi tutte le rubriche »
stranger things

Stranger Things.
Gli anni ’80 in un lettering

La seconda stagione di Stranger Things, serie prodotta da Netflix e andata in onda a partire da fine ottobre 2017, è stata sicuramente una delle più attese dell’anno. La prima stagione aveva avuto un successo di pubblico quasi inatteso, creando un’aspettativa forte, peraltro non disattesa. Anzi. Una serie che fonda le radici del suo successo … …

LA CICATRICE
Sul confine tra Messico e Stati Uniti

Tremiladuecento chilometri è lungo il confine tra Messico e Stati Uniti, più di un terzo dei quali segnato dal muro della frontiera. Quello che proprio non sapevo, e meno male che sono da sempre appassionata di storia, è che questo confine fu teatro nel 1846 di una vera e propria invasione. Due anni di guerra, … …
Las vegas

Non tutto ciò che accade a Las Vegas, resta a Las Vegas

Il wifi dell’aereo è ancora una novità per me. Controllare WhatsApp sorvolando l’Atlantico, dopo che per anni ti hanno chiesto di spegnere il telefono prima del decollo per una precauzione al limite del paranoico, rientra tra quelle cose che un “non nativo digitale” fa con una sorta di micro-entusiasmo. Leggo un messaggio del mio amico … …

Ekaterina. Una schiava russa nella Firenze dei Medici

Per la nostra rubrica “On Demand” vi proponiamo il romanzo storico di Marialuisa Bianchi, Ekaterina. Una schiava russa nella Firenze dei Medici. Alla recensione di Maria Letizia Grossi, segue una breve intervista all’autrice, dove tra l’altro ci consiglia alcuni dei migliori romanzi storici. Attraverso la figura di una giovanissima ragazza russa, giunta come schiava nella … …

Il Far West non è mai finito
Shoot di Douglas Fairbairn

Può accadere, ma non è un caso frequente, che uno scrittore dichiari apertamente di avere una sorta di debito con un altro scrittore che riconosce come maestro. Quando accade, il fatto tende a fare sensazione, specie se il “maestro” è uno scrittore molto meno noto, o considerato, del suo sedicente “allievo”. Un episodio esemplare ce … …
Vedi tutte le nostre rubriche...

I racconti di Cronache letterarie

Una selezione di storie dai nostri autori

Leggi tutti i racconti »

Cultura e paura a Città del Messico

IL MIO AMICO Axel dice: “Qui, è difficile arrivare, e poi è difficile andarsene.” Questo si riferisce sì, a quelli che come lui e come me dividiamo il nostro tempo fra la seconda città più grande delle Americhe e altrove. Ma non soltanto. Se si è fortunati, vale anche per chi, professione turista, viene qui … …
Vedi tutti i nostri racconti...

I nostri direttori

Conosci tutti i nostri autori

Vedi la redazione »

Direttore responsabile

Tiziana Zita ha lavorato in diversi programmi Rai come Quark e Unomattina. Promoter dei film per TMC. Giornalista pubblicista, editor di saggistica, da anni è story editor e producer di fiction tv per Rai e Mediaset. Tra i suoi lavori, le soap opera Vivere e CentovetrineDistretto di PoliziaRis e tante altre serie tv. Nel 2008 ha partecipato, a Pechino, alle prime Olimpiadi della Mente per il gioco del go. Ha fatto parte dei “blog d’autore” dell’Unità online. Nel gennaio 2011 ha fondato Cronache Letterarie. Ha curato l’ebook Lost in Murakami.

Direttore editoriale

Classe 1978, grazie agli insegnamenti di una laurea in Italia, un PhD in Germania e un postDoc in Inghilterra, Gianna Angelini si occupa di ricerca nel campo dell’interpretazione del testo multimediale a più livelli. Precaria per vocazione, docente per missione, si dedica da circa 10 anni al Marketing strategico per passione. Presidente dell’Associazione di promozione sociale CrAsh (Creative Art Shocking) dal 2014, attualmente coordina il triennio di Graphic & Communication Design presso il Quasar Design University (Roma) ed insegna in diverse Accademie italiane.

Da Facebook

Seguici

Vedi tutti i post »

Da Twitter

Seguici

Vedi tutti i Tweet »

La rivoluzione dei Gialli Mondadori negli anni Settanta. Un articolo ricco di rifermienti a libri molto interessanti @Librimondadori @ThrillerCafe @50e50Thriller @Nero_Cafe @RivFralerighe @Contornidinoir @riccardobruni https://t.co/I8plfHPYfP

Da Instagram

Seguici

Vedi tutti i post »